La coltivazione della terra (30 ettari circa di superficie seminativa) è incentrata esclusivamente per la produzione delle materie prime per l’alimentazione del bestiame (foraggi da fienagione, erbai annuali per insilati, cereali vari per la preparazione delle miscele per bovini).

La maggior parte della superficie é coltivata a mais che viene quasi totalmente destinato al fabbisogno alimentare dei capi allevati in azienda, e in parte essiccato e poi macinato.

Coltiviamo varie tipologie di cereali incentrate a soddisfare il fabbisogno alimentare dei capi allevati in azienda. I terreni destinati alla coltivazione di cereali sono tutti limitrofi all’azienda.

Sono stati avviati alcuni progetti di valorizzazione dell'azienda, ad incominciare dalla realizzazione di un impianto fotovoltaico che soddisfa il totale fabbisogno aziendale.

Nelle colture vengono seguiti i disciplinari della produzione secondo i parametri stabiliti dagli Enti.